GENERAL ELECTRIC
Mod. 429

Prodotta nel 1955-56 questo piccolo apparecchio deve la sua diffusione alla sua bellissima linea ed al costo abbordabile.
Veniva proposto nei colori Bianco, Marron scuro e rosso.
Gli anni 50/60 furono per i designer industriali americani degli anni magici.
Questo come molti altri apparecchi che restaurerò a breve sono stati disegnati e prodotti 60 anni fa, ma la loro linea è modernissima ancora oggi.
In effetti la linea graziosa, equilibrata e dalle dimensioni ridotte la rendono adatta ad essere inserita in ambienti modernamente concepiti.

Questa fortissima personalità estetica è il motivo principale per cui sto restaurando una serie di apparecchi di produzione americana.
Esistono degli apparecchi moderni che si ispirano, o copiano del tutto, queste silouettes.
Possedere un apparecchio originale è un'altra cosa.

Le prestazioni sonore naturalmente sono modeste se paragonate alle corazzate tedesche presenti in questo sito, è possibile tuttavia collegare una sorgente digitale e riprodurla da questa piccola General Electric.
Questa possibilità verrà esaminata più avanti nel dettaglio.
Oltre all'ascolto da IPAD, PC ecc. l'apparecchio è predisposto per ricevere le Onde Medie

L'apparecchio va alimentato a 120 volts, per questo viene fornito di adattatore per essere alimentato direttamente dalla rete elettrica del paese a cui sarà destinato.
Viene inoltre fornito di cavo di collegamento terminato con mini jack da 3,5 mm compatibile con qualsiasi moderna apparecchiatura quali PC, IPOD ecc.

Fondata nel 1890 da Thomas Alva Edison la Edison General Electric Company inventò e produsse praticamente tutto quello che ha a che fare con l'elettricità, dall'illuminazione, agli elettrodomestici, ai prodotti industriali, alle attrezzature mediche e molto altro.
Ecco un brevissimo elenco delle principali invenzioni dell'azienda.
1895 produce le prime locomotive elettriche
1896 produce le prime apparecchiature mediche a Raggi-X
1902 produce i primi ventilatori
1910 inventa i forni e le stufe elettriche
1914 costruisce tutto il sistema elettrico del Canale di Panama
1918 realizza l'enorme generatore sfruttando le cascata del Niagara
1922 realizza una delle prime stazioni radio di New York, la WGY.
1927 introduce la TV entra case americane
1930 la prima aspirapolvere/lavapavimenti elettrica

Courtesy of NBC

1932 premio Nobel per la ricerca.
1938 inventa la lampada a fluorescenza
1942 il primo motore di Jet
1943 inventa il primo pilota automatico
1947 inventa il primo freezer-refrigeratore
1953 guida la ricerca sul Lexan
1955 inventa il processo per fabbricare i diamanti sintetici
1957 motore del J93 il nuovo aere supersonico interceptor
1957 la prima installazione nucleare civile
1959 invenzione lampade alogene
1961 apertura proprio space center in Pennsylvania
1962 costruisce il primo magnete superconduttore
1969 fornisce il sistema di controllo per l'Apollo 11, sbarco sulla luna
1981 rivoluziona il sistema di produzione delle fibre ottiche

In seguito i risultati delle ricerche vengono sempre meno resi pubblici.
Questa azienda non aveva difficoltà a produrre apparecchiature radiofoniche.

Fonte - General Electric

Ma confesso che il vero motivo per cui quando ho visto questo particolarissimo apparecchio sono rimasto colpito ed ho deciso di restaurarla è stata questa inequivocabile rassomiglianza.
Dubito che esista un italiano (over 50) che non capisca di cosa sto parlando.
Senza usare eufemismi ... per me è stato un tuffo al cuore!
CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Anno di produzione: 1955

Frequenza intermedia IF: 455

Nr circuiti accordati:
6 Circuiti AM

Gamme d'onda:
Onde medie (OM)


Altoparlante larga banda

Mobile in plastica

Dimensioni (LHP) : 330 x 140 x 152 mm

Peso netto 3,2 kg

Valvole 5:
12BE6, 12BA6, 12AV6, 50C5, 35W4

Indicatore della sintonia illuminato

Diversi apparecchi americani di questa epoca hanno usato questa soluzione estetica molto interessante, anzichè illuminare l'intera scala parlante viene illuminato solo l'intorno dove è posizionato l'indicatore di sintonia.
Oltre ad essere molto graziosa questa soluzione permette di sapere a colpo d'occhio, anche da distante, su che stazione si è sintonizzati; infatti dopo un po di tempo viene spontaneo memorizzare le varie posizione della luce nella scala.
Bellissima.

ANTENNA

Questo apparecchio usa un'antenna caricata posta nel pannello posteriore.
E' sufficientemente efficiente ma estremamente direttiva, per cui la posizione dell'apparecchio influisce molto sulla qualità della ricezione.
Nel pannello posteriore è presente la predisposizione per collegare un'antenna esterna.
In questo caso le ricezione sarebbe perfetta.

LAMPADINA SINTONIA

 

 

In questa immagine si vede il meccanismo che controlla il movimento della lampadina.

Ho modificato il portalampade originale rigido e screpolato ed a rischio di corto circuito con un nuovo e migliore supporto.

COMANDI

Dettati da una sano pragmatismo americano i comandi sono veramente ridotti all'essenziale.
Due manopole, quella di sinistra controlla il volume, quella di destra controlla la sintonia.
Il controllo di volume va usato in questo modo:
- con la manopola in posizione centrale la radio è spenta
- ruotandola verso destra l'apparecchio si accende e si agisce sul volume della sezione radio
- ruotandola verso sinistra l'apparecchio si accende e si agisce sul volume dell'ingresso fono
Volendo usare l'ingresso fono bisogna aver cura di sintonizzarsi su una frequenza dove non ci siano stazioni per evitare rumori di fondo.

ALTOPARLANTE

E' stato usato un altoparlante da 10,2 cm abbastanza performante a dispetto delle dimensioni.
Lo spettro audio previsto per le trasmissioni in Onde Medie è sufficientemente riprodotto.

Non stiamo parlando ovviamente di bassi profondi e di acuti brillanti, ma solo di una voce chiara ed intelleggibile senza fatica.

LATO INFERIORE


Etichetta di riconoscimento del modello

LATO POSTERIORE

 

Ingresso Phono

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

In origine il GE 429 aveva il mobile in discrete condizioni.
Le parti trasparenti erano un po opacizzate e strisciate.

Era privo della lampadina frontale e del suo portalampade. I cavi di collegamento alla lampadina erano stati isolati.
Le manopole della sintonia e del volume si muovevano insieme.
La sezione radio non funzionava.

Prima del restauro elettronico.
I condensatori sono tutti in perdita.
Addirittura l'elettrolitico è stato deformato dalla molla di sostegno e dall'umidità.
Sarebbe stato molto pericoloso accendere l'apparecchio in queste condizioni.

La fine del restauro elettronico.
Ora si può accendere e procedere alle riparazioni necessarie ed alle successive tarature.
Primi test.
Funziona solo la sezione a bassa frequenza.
Risulta guasto il primo trasformatore di media frequenza, evidenziato in rosso.
Evidenziata in giallo la nuova lampadina ed il nuovo portalampade nel suo supporto.
Gli avvolgimenti sono a posto quindi è uno dei condensatori di accordo.
Il problema è che tali condensatori non sono esterni, ma dentro lo zoccolo del trasformatore.
In effetti nel dielettrico dei condensatori si è depositato del materiale metallico che mette in contatto le due superfici.
Ripristinato il dielettrico si devono riassemblare i condensatori.
Attenzione le armature vanno posizionate contrapposte.

E' molto importante alla fine del riassemblaggio ripiegare verso l'interno le linguette con le saldature.

La perpendicolarità del supporto bobine verrà assicurato al momento del montaggio del coperchio del trasformatore.

L'intervento ha avuto successo, ora tutto funziona perfettamente.
Nella foto è visibile l'ultima fase del restauro, quella delle tarature.
L'ormai immancabile suggestiva notturna della GE 429 pronta a funzionare


Home page

CONTATTI

ITALIA & Technical, Info
Email: Giovanni - Cell: +39.331.6016062

INTERNATIONAL
Business public relations Asia - Australia - Email: Giuliana
Business public relations Europe - America - Email: Lisa - Ph +1 937 825 0433 Ohio - USA