NORDMENDE
Stereo Steuergerät 3007

Finalmente non troviamo su una macchina filtri passivi di correzione o di equalizzazione, a tutto vantaggio della linearità di risposta e di velocità di trasferimento del segnale.
Ho messo questa nota all'inizio per sottolineare la caratteristica principale dell'apparecchio, cioè l'estrema linearità di risposta.
La potenza d'uscita RMS si aggira intorno ai 9 W per canale, la potenza è sufficiente quindi per pilotare casse di medie dimensioni ed efficienza.
Non avendo apparentemente una colorazione propria questo apparecchio lascia la musicalità ai diffusori, che andranno scelti con molta cura.
Questo è secondo me l'aspetto più difficile, ma al tempo stesso intrigante della collocazione in ambiente di questo Nordmende.

Semplicissimo da usare e molto compatto rappresenta una linea stilistica in auge in Europa in quegli anni.
A breve arriveranno i giapponesi con le loro macchine dal look professionale ... parlo del look.

Il mobile è molto bello e verniciato in opaco.
La cura e la precisione della Nordmende nella sua produzione sono noti. La qualità dei componenti e nota soprattutto ai collezionisti tedeschi.
Questo apparecchio rappresenta la massima evoluzione degli Steuergerat Nordmende a valvole, la serie successiva avrà i finali a transistor.

Io personalmente preferisco la macchina "naked".
Esteticamente mi ricorda vagamente il look McIntosh (non me ne vogliano gli estimatori della leggendaria casa di Chambers Street).
La linea è molto meno pesante e diventa immediatamente molto attuale.
Tra l'altro l'equilibrio termico della macchina ne tra un evidente giovamento, a tutto vntaggio della stabilità di funzionamento e della durata.
Volendo fare un twaeking e non un restauro proteggerei la macchina con una griglia nera lucida di adeguate dimensioni.
Sono convinto che il risultato sarebbe veramente interessante.
CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Anno di costruzione: 1966-68

Supereterodina
N. di circuiti accordati:
6 Circuiti Mod. Amp. (AM)
10 Circuiti Mod. Freq. (FM)

Gamme d'onda:
AM - Medie, Corte, Lunghe
FM

Tensioni di funzionamento: 110 - 220 Volt

Uscite per altoparlanti esterni

Dimensioni (LxAxP) 550 x 210 x 230 mm

Valvole ECC85, ECH81, EAF801,ECC808, EMM803;ECC81, 2 x ECLL800

Peso netto 9,2 kg

La consueta qualità altissima e cura maniacale in ogni particolare. Vediamone un po.
Gli zoccoli delle valvole sono in ceramica e non in bachelite.
L'uso di tale costoso materiale assicura la tenuta dei contatti anche in presenza di elevate temperature e l'assenza di capacità spurie e di interferenze grazie alle migliori caratteristiche dielettriche della ceramica rispetto agli altri materiali meno costosi usati abitualmente su apparecchi commerciali.

ANTENNE

All'interno del mobile č presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite rotante per la ricezione AM.

La sensibilitą in ricezione con le antenne interne č molto buona.


Usando un'antenna esterna la sensibilitą č incredibile.
Questo apparecchio infatti č stato prodotto in un periodo in cui non c'erano molte stazioni radio ed erano molto distanti tra loro.

 

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia č molto semplice e quindi molto robusto.
L'apparecchio č dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.

Il movimento è trasferito a ciuscuno dei due meccanismi con un sistema di pulegge a frizione.

Notare i due volani separati per rendere fluido lo scorrimento delle manopole che comandano le bande AM e quella FM.

Il costosissimo occhio magico è nuovo.

COMANDI

A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato).
A seguire verso destra la manopola del bilanciamento dei canali destro e sinistro.
La manopola del controllo toni bassi.
La manopola del controllo toni acuti.

Nell'ordine troviamo poi i tasti :
- Accensione/Spegnimento
- Stereo/Mono
- Ingresso da Giradischi o Registratore
- Onde Lunghe
- Onde Medie
-
Onde Corte
- FM

- Controllo Automatico di Frequenza (Mantiene centratata una stazione FM una volta sintonizzata)

Troviamo poi l'occhio magico che indica con la barra di sinistra la presenza e la bontà di una stazione Stereo, con le due barrette di destra la perfetta sintonizzazione di ciascuna emittente.

Infine troviamo le due manopole assiali della sintonia delle bande AM ed FM.

LATO POSTERIORE


Uscite
DIN per altoparlanti esterni.
Ingresso DIN giradischi
Ingresso/Uscita DIN per registratore.
Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

IL RESTAURO

L'apparecchio va smontato completamente, ripulito, sgrassato, lubrificato.

Vanno sostituite le corde e gli altri componenti elettronici difettosi o a rischio.








 



Il rimontaggio ed i primi test della parte meccanica ed elettronica

















Ed infine l'accurato rimontaggio ed i test a macchina nuda.

La notturna conclusiva, basta immagini, via alla musica !

Home page

CONTATTI



Sono raggiungibile al 331-6016062 o su info@tubesound.it

Grazie Giovanni