SCHAUB-LORENZ
SAVOY STEREO 10

La Lorenz fu fondata nel 1880 da Carl Lorenz - La Schaub invece fu fondata a Berlino nel 1923. Nel 1940 le due aziende cominciarono a collaborare e nel 1955 si fusero nella Schub-Lorenz che conosciamo.
Depositarono numerosi brevetti nel campo dell'elettronica di intrattenimento, come il primo
indicatore di luminosità regolabile per televisori.
Diventa il maggior produttore tedesco di apparecchi video professionali e radio portatili.

Inizio anni 60, inizia a farsi largo in Europa il concetto di stereofonia.
Non ci sono ancora trasmissioni FM in stereofonia, se non allo stato sperimentale, invece esistono già i dischi in vinile contenenti le informazioni di entrambi i canali.
I più prestigiosi costruttori europei iniziano a costruire apparecchi stereofonici.
Tali apparecchi sono tipicamente dotati di doppio stadio audio con doppi altoparlanti, per i canali dx e sx e la possibilità di collegare anche due diffusori separati.
Nel caso di questa Schaub Lorenz, come in altri apparecchi di classe elevata, i due stadi finali sono affidati ad un doppio pentodo.
Quando viene premuto il tasto Stereo e la riproduzione avviene dal giradischi ciascun pentodo amplifica un canale, quando invece viene ascoltata la radio, in FM o in AM, i due pentodi vengono messi in controfase tra di loro.
Tale ultima configurazione raddoppia (quasi) la potenza d'uscita e la linearità e riduce notevolmente la distorsione e l'eventuale ronzio.

Anno di produzione 1960/61

Principio di ricezione: Supereterodina.
Nr circuiti accordati 6 AM - 10 FM

Gamme d'onda:
AM
Onde medie (OM)
Onde lunghe (OL)
Onde corte (OC)
FM
UKW

Tensioni di funzionamento (CA)
110; 125; 160; 220 Volt

2 altoparlanti ellittici a larga banda

Dimensioni (LHP) :
590 x 330 x 225 mm

Peso netto 11,8 kg

Valvole 8:
ECC85 ECH81 EF89, EABC80, EM84, ELL80

Antenna rotante in ferrite.
Stadio finale in PUSH-PULL

Questo apparecchio ha una notevole dotazione di serie. Vediamo di seguito i particolari.

BANDBREITE SCHALTBAR

Il sistema di correzione della risposta in frequenza č composto da 2 tasti che inseriscono curve di equalizzazione predefinite.

Il tasto Basse enfatizza i toni bassi. (vedi sotto)
Il tasto Sprache enfatizza i toni medi per un ascolto più pulito di trasmissioni parlate.

CONTROLLO TONO CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

 

Sopra la manopola del controllo di tono troviamo una barra che cambia progressivamente colore indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.

CONTROLLO BILANCIAMENTO
CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

 

Sopra la manopola del controllo di bilanciamento troviamo una barra che cambia progressivamente colore indicando il canale, destro o sinistro, che si sta enfatizzando.

ANTENNE

All'interno del mobile č presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite per la ricezione AM.

La sensibilitą in ricezione con le antenne interne č molto buona.

Usando un'antenna esterna la sensibilitą č incredibile.
Questo apparecchio infatti č stato prodotto in un periodo in cui non c'erano molte stazioni radio ed erano molto distanti tra loro.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia č un'altro gioello.
L'apparecchio č dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella di ciascuna delle due bande FM.
La manopola della sintonia č una sola ma un selettore commuta su sistemi di cavi di acciaio e pulegge separati a seconda della banda.

Il movimento è trasferito a ciuscuno dei due meccanismi con un sistema di pulegge a frizione separate.

L'occhio magico funziona con una ottima luminositą.

COMANDI

A sinistra si trova l'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
Sotto troviamo la manopola del controllo di volume (con loudness incorporato).
Partendo dall'alto troviamo la scala AM per le Onde Lunghe, Medie e Corte e la scala FM.
A destra infine la manopola della sintonia, il cui movimento č molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.
Sotto da sinistra troviamo la manopola del bilanciamento.
Nella tastiera oltre ai tasti del Bandbreite Schltbar illustrata in precedenza troviamo i tasti di accensione, giradischi, Onde Lunghe, Medie, Corte, FM.
Alla destra infine il controllo dei toni.
Sopra i controlli si vedono i rispettivi indicatori dell'enfasi dei controlli stessi.

STADIO FINALE IN PUSH-PULL

Visibile nello schema dello stadio finale.
Si tratta di due pentodi configurati in Single Ended.
E' visibile il circuito di controreazione per ridurre ulteriormente la distorsione e migliorare la risposta in frequenza.

Il preaplificatore è ricavato dalla sezione triodo della EBAC80.

E' anche visibile il controllo del bilanciamento.



 

 

 


ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono due.

Il due ellittici a larga banda sono molto efficienti.

La resa acustica č notevole.

LATO POSTERIORE


Uscita per altoparlanti esterni.

Presa per registratore (tonbandgerat).

Ingresso giradischi (tonabnehmer)

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

RESTAURO

La fase iniziale di pulizia, lucidatura ed ingrassaggio delle parti meccaniche.

La taratura del gruppo FM
Sono stati sostituiti i condensatori di disaccoppiamento ed è stato riallineato lo stadio a media frequenza..
La fase di collaudo.
Infine la solita bellissima notturna

Home page

CONTATTI



Sono raggiungibile al 331-6016062 o su info@tubesound.it

Grazie Giovanni