TELEFUNKEN Orchestra 53
AEG 2083
La Telefunken Orchestra 53 e la AEG 2083 sono esattamente lo stesso apparecchio rimarchiato.
Ricordo che la Telefunken è una fabbrica creata da una Joint Venture tra AEG e Siemens creata per gestire specificatamente i prodotti radiofonici di consumo e professionali.

L'Orchestra nel 1953 era il modello top della Telefunken, una delle più prestigiose aziende tedesche.
Le caratteristiche peculiari di questa bellissimo apparecchio sono diverse, alla Telefunken non si sono certo risparmiati nel loro apparecchio di punta.
Per lo stadio convertitore/oscillatore FM hanno utilizzato una costosa ECC81 ad alto guadagno.
E' stato introdotto un ulteriore stadio a Media frequenza sia per l'AM che per l'FM per una migliorata sensibilità e selettività rispetto agli altri già eccellenti apparecchi tedeschi.
E' stato implementato un'ulteriore stadio amplificatore d'antenna per le bande AM, per migliorare ancora, se possibile, la sensibilibità in queste bande, all'epoca molto utilizzate.
Per la parte a bassa frequenza sono state utilizzate soluzioni altrettanto raffinate.
Lo stadio finale è in classe A pura, con l'utilizzo di una potente EL12 ed un circuito di controreazione di tensione per regolarizzare la risposta in frequenza correggendo la risposta del pur sovradimensionato trasformatore d'uscita.
Gli altoparlanti sono della serie professionale, venivano usati anche in alcuni diffusori da cinema. Ovviamente nei difffusori da cinema venivano usati diversi di questi altoparlanti in combinazioni serie/parallelo viste le diverse potenze in gioco.
Il woofer per esempio viene scambiato su Ebay a prezzi intorno ai 150 euro .

Con questo biglietto da visita l'apparecchio non può chhe riservare grandi soddisfazioni.
La sintonia è molto stabile e l'ascolto piacevole e riposante. Se richiesto l'Orchestra 53 è capace di tirar fuori i muscoli e sonorizzare anche ambienti di dimensioni medio-grandi senza fatica.

Per chi vuole cominciare una collezione alla grande.

Ecco alcune foto della AEG 2083, come si vede a parte il logo frontale non c'è assolutamente alcuna differenza con la Orchestra 53

Nella recensione della Telefunken Concertino TS scrissi che il particolare curioso della puleggia di sintonia e del relativo volano, mi faceva venire in mente Fellini !

Mi aggiorno, ora penso a "La grande bellezza", perchè anche qui di Fellini è indiscutibilmente presente.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Anno di produzione 1953/54

Frequenza intermedia IF: 468/10700

Nr circuiti accordati:
9 Circuiti AM
11 Circuiti FM

Gamme d'onda:
AM
Onde medie (OM)
Onde lunghe (OL)
Onde corte (OC)
FM
UKW

3 Altoparlanti:

1 Woofer
1 Midrange
1 Tweeter elettrostatico

Dimensioni (LHP) : 660 x 444 x 320 mm

Peso netto 16,5 kg

Valvole 8: ECC81 EF41 ECH81 EF41 EM35 EF41 EABC80 EL12

Antenna rotante in ferrite

ORIENTAMENTO ANTENNA

Antenna in ferrite rotante con freccia anteriore che ne indica la posizione.
L'antenna in ferrite si ruota con la manopola grande dietro alla manopola del volume,

All'interno del mobile è presente un dipolo per la ricezione FM ed una antenna in ferrite orientabile per la ricezione AM.
La sensibilità in ricezione con le antenne interne è molto buona.
Usando un'antenna esterna la sensibilità è incredibile.
Questo, come tutti gli apparecchi tedeschi dell'epoca, infatti è stato prodotto in un periodo in cui non c'erano molte stazioni radio ed erano molto distanti tra loro.

CONTROLLO TONI CON INDICAZIONE DEL LIVELLO

Sopra le manopole dei controlli di tono troviamo una scala di FA ed una scala di SOL che muovendo le manopole dei controlli di tono vengono progressivamente nascoste indicando l'enfasi data alla banda su cui agiscono.

CONTROLLO SINTONIA SEPARATI TRA AM E FM

Il sistema di sintonia è un'altro gioiello.
L'apparecchio è dotato di meccanismi di sintonia separati per le bande AM e per quella FM.
Le manopole della sintonia sono assiali, una comanda la sintonia delle bande AM, l'altra quella della banda FM

L'occhio magico è nuovo.

COMANDI

In alto troviamo l'occhio magico che indica la perfetta sintonizzazione di ciascuna stazione.
A sinistra si trova il comando del volume (con loudness incorporato) ed assialmente a questo il comando di rotazione dell'antenna in ferrite.
Si vede l'indicatore della posizione dell'antenna.
La scala AM per le Onde Corte, Medie e Lunghe.
La scala FM.
Sotto troviamo la manopola del controllo dei bassi
Poi nell'ordine i tasti di accensione, giradischi.
Il tasto per sintonizzarsi sulle Onde Lunghe, Medie, Corte, FM.
La manopola del controllo degli acuti.
Vi è infine la manopola della sintonia, il cui movimento è molto piacevole essendo supportata da un grosso volano.

ALTOPARLANTI

Gli altoparlanti sono tre e li ho già descritti nel commento iniziale.

Il woofer è enorme e molto efficiente.

La radio è dotata Midrange da 18 cm e di tweeter elettrostatico conico.

LATO POSTERIORE

Uscita per altoparlanti esterni.

Ingresso giradischi (tonabnehmer)

Ingressi antenna AM ed FM e presa di terra.

RESTAURO

Ho cancellato erroneamente le foto effettuate durante il restauro e la taratura, mi sono rimaste solo queste due che pubblico.
La consueta, bellissima notturna finale

Home page

CONTATTI

ITALIA & Technical, Info
Email: Giovanni - Cell: +39.331.6016062

INTERNATIONAL
Business public relations Asia - Australia - Email: Giuliana
Business public relations Europe - America - Email: Lisa - Ph +1 937 825 0433 Ohio - USA